About

INTERVISTA A MICHELA MASI

 

Buongiorno Michela.

Con questa intervista i nostri lettori potranno conoscerti meglio. Potranno sapere le tue opinioni e i tuoi desideri.

 

Mi chiamo Michela Masi, ho 17 anni e frequento il 4°anno dell’Istituto Tecnico Agrario di Rieti.

 

 

1. Raccontami la tua giornata ideale.

La mia giornata ideale è quella in cui posso condividere momenti di spensieratezza con le mie amiche: fare shopping nei centri commerciali, vedere un bel film, visitare una nuova città o partecipare ad un evento.

 

2. L’ultimo libro che hai letto.

Ho letto “It” di Stephen King.

 

3. Il viaggio più bello che hai fatto.

La scorsa settimana in gita con la scuola siamo stati a Barcellona. E’ una città bellissima, piena di vita, storia, architettura. Una città tutta da vivere che ti coinvolge completamente. E’ abitata da persone provenienti da tutto il mondo, è molto variopinta. Il cibo è veramente squisito. Per il momento è sicuramente il mio viaggio più bello.

4. Quant’è importante per te l’amore!

Oh, moltissimo, ma non so spiegarlo a parole: è difficile.

 

5. Quando conosci un ragazzo da cosa sei attratta?

Per me l’aspetto fisico non è importante. Quello di cui sono attratta è il carattere: deve essere una persona solare e simpatica.

 

6. Il piatto che cucini meglio qual è?

Sono molto brava a fare la pizza, me l’ha insegnata mia nonna. La Margherita è la mia specialità.

 

7. Pratichi qualche sport?

Sì, da moltissimi anni pratico il Pentathlon.

 

8. C’è qualcosa che vorresti dire a qualcuno e non hai mai avuto il coraggio di dire?

No, sono un libro aperto, non ho segreti e dico sempre tutto quello che penso…

 

9. A chi sei più grata?

A mia mamma. Nonostante l’abbiano spesso criticata, lei, con un semplice lavoro, riesce a soddisfare i suoi desideri. Faccio un esempio… Se vuole acquistare un pantalone di Versace perché le piace tanto, riesce, nonostante il prezzo, ad acquistarlo.

 

10. Cosa ti commuove.

Mi commuovono i film, un animale che soffre, il suo sguardo. E poi fallire nello sport: uno dà tutto, ma non sempre viene ripagato.

 

11. Il film più bello

Il film che mi è piaciuto di più è: “Collateral Beauty” con Will Smith.

 

12. Il tuo attore e la tua attrice preferita.

L’attrice è sicuramente Angelina Jolie, l’attore è Johnny Deep.

 

13. Michela, hai una canzone preferita?

Sì, è una canzone di Justin Bieber: ”Friends”

 

14. Il comandamento che difficilmente riesci a rispettare.

Onora il pare e la madre. Purtroppo io e mamma abbiamo due caratteri forti e litighiamo, alcune volte le rispondo in modo saccente e voglio sempre avere l’ultima parola.

 

15. Hai un sogno da realizzare?

Sì, vorrei diventare una famosa Fashion Blogger come Chiara Ferragni.

 

16.C’è qualcosa che cambieresti di te?

Sicuramente il carattere: come ho già detto voglio sempre avere l’ultima parola, e questo, non è sempre un bene.

 

17. Se potessi invitare chiunque al mondo, chi vorresti alla tua tavola?

Il mio idolo: Justin Bieber

 

18.Qual è la persona più importante nella tua vita?

La mia migliore amica, Giorgia. Con lei ho condiviso tutto da quando siamo piccole.

 

19. La più brutta figuraccia che hai fatto.

Essere scivolata davanti a tutti in un bar. Mi sono sentita morire…

 

20. In una frase, chi sei, tu?

Sono Michela Masi: una persona solare e ottimista.

 

21.Se non ora, quando?

Ora.

 

22. L’amore è?

L’amore è poesia.

 

23. Se dovessi scappare di casa, quale sarebbe l’oggetto che porteresti via con te ?

Indubbiamente il telefonino.

 

24. Chi vince ha sempre ragione, chi perde ha sempre torto. E’ sempre così?

Dipende dalla situazione. Comunque, no, non è sempre così.

 

25. Cosa vorresti non dimenticare mai.

Vorrei non dimenticare mai di essere una persona leale.

 

26. Cosa vorresti dire alle persone che hanno letto questa intervista.

Vorrei dir loro che sono molto felice che si siano interessati a me, e, li vorrei ringraziare di aver speso un po’ del loro tempo nel leggere questa intervista.

 

28. E per finire alla “Marzullo”, ti chiedo, esattamente come fa lui nelle sue interviste: ”Si faccia una domanda e si dia una risposta.”

La mia domanda è la seguente:” Perché ho scelto come sport il Pentathlon?” E la mia risposta è: Perché è uno sport multidisciplinare. ”

 

Ringraziamo Michela Masi per questa intervista e le auguriamo un bellissimo avvenire.